Piastre radianti
E terminali idronici

Piastre radianti e terminali idronici

Il bello di lavorare con l’acqua come fluido termico vettore è che vi è la massima libertà nella scelta del sistema di distribuzione più idoneo e/o che più aggrada l’utente, senza i limiti tecnici imposti dai sistemi a espansione diretta.

A nostro avviso, grazie alla decennale esperienza che abbiamo maturato su questi sistemi, una tra le migliori soluzioni è quella di abbinare pavimento o soffitto radiante per sopperire ai fabbisogni di riscaldamento invernale e terminali idronici per quanto riguarda il fabbisogno estivo. Questa scelta non è l’unica possibile, ma è quella che coniuga i maggiori vantaggi in termini di comfort abitativo in quanto:

– dutante l’inverno i sistemi radianti offrono una temperatura più uniforme (non stratificata) fra pavimento e soffitto e la percezione è quella di avere una temperatura costante ovunque, piuttosto che molto caldo vicino ad un termosifone e molto più freddo nell’ angolo opposto o caldo alla testa e freddo alle gambe. Inoltre questi sistemi permettono con estrema facilità di poter regolare la temperatura stanza per stanza senza dover complicare l’impianto e l’effetto riscaldante è dato principalmente dal fenomeno dell’ irraggiamento e non dalla tradizionale convezione, quindi si riducono fortemente i vortici d’aria che si generano con i sistemi tradizionali a tutto vantaggio della qualità della vita.

– durante l’estate, per natura, l’aria fresca tende a scendere, quindi si preferisce utilizzare terminali idronici (split o canalizzati) che con un delicato flusso d’aria fresca (non fredda!!) eliminano l’umidità in eccesso riducendo la temperatura di pochi gradi e garantendo un comfort adatto anche ai più piccoli.

Il nostro staff tecnico saprà aiutarvi nella scelta della combinazione che più si adatta alle vostre esigenze, per cui non esitate a contattarci!